Minacce a Bello FiGo e concerto a Roma annullato: ecco cosa è successo

Il rapper si sarebbe dovuto esibire agli Ex Magazzini

0
2026

È uno dei rapper più popolari del momento. Su YouTube conta milioni di visualizzazioni e i altrettanto numerosi sono i suoi follower sui social. E avrebbe dovuto esibirsi a Roma, sul palco degli Ex Magazzini nel quartiere Ostiense, il prossimo sabato 4 febbraio. Ma, dopo le minacce ricevute, Bello FiGo, 21enne italo-ghanese astro nascente dell’hip hop, non si esibirà.

LE MINACCE A BELLO FIGO

La decisione è stata comunicata dagli organizzatori dell’evento dopo gli striscioni con un esplicito “Roma non ti vuole” del gruppo di estrema destra Azione Frontale, i volantini con la foto di Bello FiGo e la didascalia “no paga affitto” affiancata quella di un clochard morto di freddo, e le intimidazioni sulla pagina Facebook. Attacchi al rapper e ai suoi testi che si prendono volutamente gioco degli stereotipi sui migranti.

LE RAGIONI DELL’ANNULLAMENTO DEL CONCERTO DI BELLO FIGO

La comunicazione è arrivata con una nota ufficiale pubblicata sulle pagine Facebook degli organizzatori dell’evento e degli Ex Magazzini. “Siamo amareggiati – si legge – nel comunicare l’annullamento dell’evento live di “Bello FiGo” previsto per Sabato 4 Febbraio agli Ex Magazzini di Roma. Ci sentiamo costretti a rinunciare a questa occasione di svago e divertimento, perché è necessario salvaguardare lo spirito che guida la programmazione del nostro locale, sempre finalizzata all’intento ludico e non a occasioni di scontri e di violenza. Stante le intimidazioni rivolte al nostro ospite, ai nostri clienti ed al corretto svolgimento dell’evento, ci sentiamo in dovere di tutelare la sicurezza di ogni persona interessata e di chiunque quella sera si trovasse nei paraggi. Le inaccettabili minacce ricevute e rese note da testate giornalistiche nazionali devono far riflettere tutti noi. Destabilizzano un clima sereno e professionale che ci ha finora accompagnato in ogni occasione e minano i valori di libertà di espressione in cui fermamente crediamo. Questa è la ragione che ci ha spinto ad annullare l’evento”. “Ci scusiamo con tutti coloro che hanno già comprato il biglietto – conclude la nota – e ringraziamo tutte le persone che ci sono state vicine. I biglietti per l’evento agli Ex Magazzini saranno rimborsati direttamente da Box Office. Per chi avesse acquistato il biglietto da un rivenditore autorizzato può chiedere direttamente il rimborso dallo stesso punto vendita”.

È SUCCESSO OGGI...