Ingoia ovuli di cocaina e eroina davanti ai poliziotti

0
900

Ha ingerito, davanti ai poliziotti, l’ovulo di eroina che stava per vendere sperando di cavarsela. 31 anni, nigeriano, l’uomo aveva nello stomaco ben 21 di quegli ovuli, tra eroina e cocaina.

L’indagine, che si è conclusa con il suo arresto da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Celio, è iniziata, come di routine, con un servizio di appostamenti e pedinamenti, dedicato al contrasto dello spaccio di stupefacenti lungo la via Prenestina.

I poliziotti hanno assistito allo scambio soldi/eroina tra un ragazzo rumeno e lo spacciatore ed hanno fermato entrambi; il pusher, con mossa repentina, ingoiava qualcosa sentendosi subito male.

Accompagnato in ospedale, già dai primi esami è arrivata la conferma che erano ovuli di droga quelli ingeriti dal nigeriano, queste le iniziali dello straniero.

Gli elementi raccolti erano sufficienti per formalizzare l’arresto; in attesa di espellere lo stupefacente l’uomo è piantonato in ospedale.

È SUCCESSO OGGI...