Noto ristorante chiuso a Roma: gravi condizioni igieniche

0
9795

Dopo i controlli a Portaportese 2 il reparto Amministrativa del 5 gruppo Casilino ieri pomeriggio ha chiuso un locale in via di Tor De Schiavi per gravi carenze igienico-sanitarie.

Gli agenti, intervenuti con personale della ASL, hanno trovato nella cucina un fognolo in cui traboccava acqua stagnante e proliferavano mosche e zanzare, finestre senza vetri e retine, oltre a cibi non conservati in maniera corretta.

Sono stati identificati due lavoratori “in nero”, di cittadinanza moldava, e il titolare è stato denunciato per frode in commercio, in quanto sul menu non era indicato che alcuni prodotti venduti per freschi in realtà erano congelati all’origine.

Tra gli altri illeciti è stata riscontrata un’occupazione abusiva di suolo pubblico di 50 metri quadri, con tende fissate a terra e tavolini. Contestate in totale violazioni amministrative per oltre 5000 euro.

È SUCCESSO OGGI...