Arrotonda la pensione spacciando nel parco: fermato 66enne

L'uomo prendeva un contributo per l'invalidità

0
386

Continuano i controlli della Polizia di Stato nella zona di Colli Aniene: gli agenti del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un pregiudicato romano di 66 anni, risultato beneficiario anche di una pensione per invalidità.

Dopo un lungo appostamento, nei pressi del parco “Tozzetti”, gli investigatori, hanno notato l’uomo avvicinarsi a un albero, e iniziare a scavare, prelevando dal terreno un contenitore di plastica per rullini fotografici.

Accortosi dei poliziotti, il “nonno spacciatore” ha cercato di disfarsi goffamente del recipiente. Recuperato, all’interno sono state rinvenute quindici dosi di cocaina e due di hashish, pronte per essere vendute.

Successivamente nel suo appartamento, veniva ritrovato e sequestrato materiale per il confezionamento delle dosi e denaro contante riconducibile all’attività di spaccio.

L’uomo, già sottoposto a avviso orale e obbligo di firma, è stato arrestato ben quattro volte dall’inizio dell’anno dagli stessi agenti, sempre per spaccio.

È SUCCESSO OGGI...