Dà fuoco a casa, la madre rientra e muore: dramma vicino Roma

0
233
pompieri-vigili-del-fuoco-incendio-pomezia

Ha appiccato il fuoco ed è uscita da casa ma la madre è rientrata poco dopo ed è stata travolta e uccisa dalle fiamme. E accaduto ieri sera intorno alle 19, in una palazzina popolare di quattro piani, al civico 312 di via delle Azzorre, a Ostia, sul litorale romano. La madre, 80 anni, è morta mentre la figlia, 50 anni, è stata arrestata per incendio e morte come conseguenza di altro delitto.

A ricostruire la vicenda sono stati i carabinieri che sono intervenuti sul posto insieme alla polizia e ai vigili del fuoco. Quando i militari sono entrati in casa hanno subito capito la situazione, infatti già in passato avevano denunciato la 50enne, con problemi psichici, per le condotte vessatorie nei confronti della madre. Non vedendola in casa hanno fatto scattare le ricerche e la donna è stata rintracciata intorno alle 2 di notte dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia mentre girovagava in stato confusionale in via delle Baleniere. Sul caso polizia e carabinieri invieranno un’informativa congiunta alla procura.

(foto d’archivio)

È SUCCESSO OGGI...