Prende la pistola e spara per “spaventare” 2 bambini

0
3246

Quando li ha visti ha tirato fuori la pistola sparando 2 colpi in aria per spaventarli; li ha poi inseguiti e picchiati.
La vicenda conclusasi con l’arresto da parte degli agenti della Polizia di Stato di un pastore originario del nuorese è avvenuta ieri pomeriggio in un terreno adiacente al campo nomadi di via di Salone.
Vittime due bambini di etnia rom, residenti nel campo, che stavano “scorazzando” sul  terreno dove pascolavano le pecore dell’uomo.
Quest’ultimo infastidito, e credendo si trattasse di ladri, ha esploso due colpi di pistola in aria per mettere in fuga gli “invasori”; vedendo poi che erano due bambini li ha rincorsi, percossi e colpiti con un bastone.
Tornati al campo hanno  avvisato i genitori dell’accaduto.
Sul posto sono intervenuti gli agenti del reparto Volanti che hanno rintracciato l’uomo; aveva nascosto la pistola nel suo furgone, una beretta calibro 9 completa di caricatore con 14 cartucce pronta all’uso con matricola abrasa, poi sequestrata.
Per l’uomo, nuorese di 54 anni, è scattato l’arresto per i reati di detenzione e porto di illegale di armi e munizionamento, ricettazione e lesioni in danno di minore.

È SUCCESSO OGGI...