Due pusher sorpresi a Monterotondo con cocaina in tasca

Uno stava cedendo sette dosi a un minore

0
259

Nell’ambito di mirati servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio e del consumo di droghe, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato due persone per spaccio di stupefacente.

I militari, impegnati in specifici servizi nelle aree periferiche del capoluogo eretino, hanno controllato in località “Spinedi” un 42enne del posto, trovandolo in possesso di 10 gr di cocaina purissima, pronta per essere poi confezionata in dosi e immessa sul mercato degli stupefacenti.

Nell’ambito delle medesime attività, è stato fermato in località “Gesù Operaio” un 34enne di origini romene e domiciliato in Monterotondo Scalo, già noto alle FF.OO., mentre cedeva ad un minore ben 7 dosi di cocaina.

Entrambi i fermati sono stati arrestati e tradotti in regime dei domiciliari  presso le rispettive abitazioni, in attesa di comparire davanti all’A.G. di Tivoli per l’udienza di convalida.

È SUCCESSO OGGI...