15enne scomparsa: la famiglia chiede aiuto

La giovane era stata vista l'ultima volta il 15 gennaio scorso

0
1138

Sta tenendo tutti col fiato sospeso la storia di Sara Bosco, quindicenne dalla corporatura esile, scomparsa il 15 gennaio scorso da Santa Severa, un piccolo paese balneare sulla via Aurelia, frazione del comune di Santa Marinella, in provincia di Roma.

L’APPELLO – Sua madre aveva telefonato alla trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto?” lanciando un appello. Sara frequentava Roma e i quartieri del Pigneto e Ostiense e da un po’ di tempo non andava più a scuola. La mamma teme possa essere finita in un brutto giro di amicizie.

L’IDENTIKIT – Durante la trasmissione sono state rese note le generalità della giovane e l’abbigliamento che indossava. Sarà è alta 1,65 metri, ha gli occhi castani, i capelli castani e vestiva con una giacca nera, jeans strappati scuri, scarpe nere con punta bianca, borsa nera. La 15enne ha una cicatrice sul braccio sinistro, il numero romano “IV” tatuato sul polso destro, la lettera “M” tatuata sul dito medio della mano sinistra, la lettera “S” tatuata sull’indice della mano sinistra, un piercing azzurro sul labbro inferiore. Chiunque risconosca la giovane nella foto segnaletica, può contattare la stazione dei carabinieri di Santa Severa.

È SUCCESSO OGGI...