Mafia capitale, ecco il libro nero delle tangenti di Buzzi

Stpendi mensili con nome e cognome del funzionario e amministratore di turno. Ecco tutte le annotazioni

0
314
mafia capitale

Un vero e proprio libro di contabilità con tanto di stipendi a ciascun politico, amministratore e funzionario.

L’INTERCETTAZIONE SHOCK –  Da un’intercettazione diffusa dai Ros emerge il libro nero che Salvatore Buzzi, teneva per conto della Mafia Capitale. “A Luca Odevaine – dice Buzzi – vanno 5mila euro al mese, a Mario Schina 1.500 euro al mese, ad un altro che tiene i rapporti con Zingaretti 2500 al mese. E poi un altro che tiene i rapporti con il Comune 1.500, un altro a 750… e poi all’assessore vanno 10mila euro al mese”.

LE FOTO SHOCK – Le conseguenze politiche dell’indagine “Mondo di mezzo” portata avanti dal procuratore Pignatone sono inimmaginabili, perché nello scorrere i nomi degli arrestati e degli indagati si scopre, certo, la presenza di quella “cupola nera” alimentata dagli affari ai tempi di Alemanno, ma anche una consistente quota di uomini del Pd, oltre al “comunista” Buzzi che come tale si è sempre qualificato. (GUARDA LE FOTO)

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...