Pigneto, rissa e botte alla polizia: arrestati tunisini

Bloccati un 19enne e un 25enne, entrambi pusher africani. Motivo dell'agitazione lo spaccio di stupefacenti

0
354

Nel corso di un servizio di controllo nel quartiere Pigneto, i Carabinieri della stazione di Roma Piazza Dante, in collaborazione con i Carabinieri della stazione Roma Prenestina e della stazione Roma Trastevere, hanno arrestato due cittadini tunisini, di 19 e 25 anni, entrambi con precedenti.

IL MARASMA E LA CATTURA – I due, insieme ad altre persone dileguatesi prima dell’arrivo dei carabinieri, l’altroieri sera in via Macerata hanno dato vita a una furibonda rissa, probabilmente per motivi legati allo spaccio di stupefacenti. Alla vista dei militari entrambi gli stranieri hanno tentato la fuga; il 19enne ha cercato anche di aggredire le autorità a calci e pugni, ma è stato subito bloccato. Il 25enne invece, prima di essere fermato, si è disfatto di una pistola ad aria compressa priva di tappo rosso che è stata rinvenuta e sequestrata. I due arrestati sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di rissa aggravata, danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...