Torrevecchia, lite a coltellate in condominio: un arrestato

Fermato un 40enne romano, non gravi le condizioni della vittima

0
230

Nella notte, a seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato, in flagranza di reato, con l’accusa di lesioni personali aggravate, un 40enne romano incensurato.

IL FATTO – L’uomo poco prima del suo arresto, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcolici e a seguito di un’animata discussione con un vicino di casa per futili motivi, dopo aver preso un coltello da cucina lo ha colpito con più fendenti. Le forze dell’ordine, immediatamente allertate, sono intervenute prontamente in via Piolidi, una traversa di via di Boccea, a Torrevecchia, dove giunte all’interno della palazzina hanno disarmato e bloccato l’aggressore. Poi l’arrivo in caserma, dove l’aggressore è trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. L’arma è stata sequestrata.

CONDIZIONI DEL FERITO – La vittima, un 44enne romano, è stata soccorsa e trasportata in ambulanza presso l’ospedale Agostino Gemelli e sottoposta alle dovute medicazioni, prima di essere dimessa con 15 giorni di prognosi, per ferite da arma da taglio al braccio sinistro e alla gamba destra. 

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...