Centocelle, prova a rapinare supermercato: picchiato dal titolare

L'uomo, un 30enne romano, aveva finto di avere con sé una pistola

0
280

Nella serata di ieri, a seguito di una segnalazione giunta al numero di pronto intervento 112, i carabinieri della stazione Roma Centocelle, affiancati da quelli della compagnia speciale, hanno arrestato con l’accusa di rapina aggravata e ricettazione, un 30enne, romano, nullafacente e con diversi precedenti penali.

LA TENTATA RAPINA – L’uomo è entrato in un supermercato di via delle Orchidee, con il volto nascosto da casco e passamontagna e, simulando di avere una pistola sotto la manica del giubbotto, si è fatto consegnare i soldi da una addetta alle casse. Poi è fuggito a bordo di uno scooter. O, per lo meno, c’ha provato.

LE BOTTE AL RAPINATORE – Mentre alcuni persone davano l’allarme al 112, infatti, il titolare del supermercato, che aveva assistito a tutta la scena, ha inseguito il malvivente e, una volta raggiunto, l’ha bloccato suonandogliele di santa ragione. Pochi istanti dopo, sono arrivati i carabinieri che hanno ammanettato il rapinatore e recuperata la refurtiva.

L’ARRESTO DEI CARABINIERI – Dopo l’arresto, il 30enne è stato condotto presso il proprio domicilio, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. Lo scooter, risultato rubato, è stato sequestrato.

 

[form_mailup5q lista=”centocelle”]

È SUCCESSO OGGI...