Il raggiro della perdita d’acqua, ti entrano in casa e ti derubano

Ecco quanto successo a un'anziana vittima dell'abile stratagemma

0
458

Brutta avventura per un’anziana signora. Un uomo, 33enne e due donne di 29 e 33 anni, tutti originari di Siracusa, dopo essersi introdotti nell’appartamento della donna, si sono impossessati di alcuni oggetti d’oro e di un orologio.
I tre, per avere accesso all’abitazione hanno messo in atto uno stratagemma; le due donne, citofonando all’interno dell’anziana si sono fatte aprire il portone, una volta entrate, si sono presentate come parenti di un vicino  asserendo di essere lì per controllare una perdita d’acqua proveniente dalla casa della malcapitata; intanto, in strada le attendeva il complice a bordo di una vettura. L’episodio è accaduto ieri mattina nel quartiere Trionfale.
Una volta portato a termine il “colpo” si sono precipitate fuori dallo stabile. Ad accorgersi della fuga precipitosa delle due giovani, una di queste, tra l’altro in avanzato stato di gravidanza, un passante che si trovava in quella via, che, sentendo le urla dell’anziana affacciata alla finestra del palazzo, ha chiamato la polizia di Stato. In poco tempo gli agenti del Reparto Volanti, del commissariato Primavalle e Monte Mario, hanno rintracciato e bloccato la vettura con, a bordo, i tre ladri. La perquisizione fatta dai poliziotti ha portato al rinvenimento degli oggetti in oro e dell’orologio appena asportati dalla casa dell’anziana.
L’uomo e le due donne sono stati arrestati per furto aggravato in concorso ai danni dell’anziana signora.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...