Ostia, Sabella: “I ragazzi hanno diritto a pomiciare in spiaggia”

Le parole dell'assessore in una intervista sull'operazione legalità sul litorale

0
390

Da domani inizieremo a pulire, ma serve tempo. Marino ha iniziato una rivoluzione silenziosa e via via sta facendo quello che si era ripromesso di realizzare”. Ribatte punto per punto alle critiche l’assessore alla legalità Alfonso Sabella in una intervista rilasciata a Radio Cusano Campus. E difende le scelte fatte dall’amministrazione nonostante le difficoltà e le lamentele sul territorio, con il degrado e le immondizie sulla spiaggia dopo l’apertura dei varchi.

Ma il messaggio del Campidoglio è chiaro: “Abbiamo cominciato un percorso, che ormai è iniziato e che non si ferma. Andremo avanti fino a quando Roma non avrà a pieno il suo mare. Siamo stati tutti ragazzi, chi di noi non è andato a pomiciare sulla spiaggia? E” giusto che anche i ragazzi di Roma abbiano la possibilità di farlo”. Così Sabella  nell’intervista.

“Il problema principale di questa città non è la mafia, ma l”assenza di regole, la corruzione, la distorsione delle pubbliche funzioni a favore di interessi privati. Questo rende Roma una facile preda per gli appetiti della mafia- conclude Sabella- ma Roma può essere perfettamente recuperata al grande ruolo che le compete”.

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

 

[form_mailup5q lista=”ostia”]

È SUCCESSO OGGI...