Giubileo al via, sopralluogo dei vertici regionali

Tiratori scelti sui tetti, uomini dei servizi invisibili perche in borghese e mimetizzati

0
288
fucile

Tiratori scelti sui tetti, uomini dei servizi invisibili perche in borghese e mimetizzati e atomizzati tra la folla nei punti di maggiore aggregazione a fianco di   polizia e carabinieri  nei punti come Piazza S. Pietro, Piazza di Spagna  e parcheggi per i pellegrini , S. Maria Maggiore , le stazioni Termini e Tiburtina.

Ma non basta.  Se questo è il dispositivo di prevenzione  e sicurezza di prima linea , nella retrovie funziona , quasi al massimo livello di allarme, il cordone  composto dai presidi di vigilanza dell’esercito e dei Corpi speciali pronti ad intervenire in pochi minuti.

Infine lo spazio aereo: per garantirne la sicurezza ed evitare che gironzolino di nuovo sui cieli di Roma elicotteri clandestini come nel caso dei funerali del vecchio boss dei Casamonica, saranno operativi e pronti ad intervenire elicotteri militari HH212, Predator e intercettori Eurofighter. Potenziato anche il servizio di elisoccorso regionale che su richiesta dell’autorità e della Prefettura  raddoppia l’operatività nelle ore notturne attivando anche la base di Latina oltre che quella di Roma.

Il contributo della Difesa, grazie al coinvolgimento di Aeronautica militare ed Esercito consentirà l`incremento del dispositivo di controllo dello spazio aereo con il rischieramento di un radar di difesa dell`Aeronautica Militare e di un radar acquisizione dell`Esercito, pienamente integrati nella difesa aerea nazionale.

Nel pomeriggio intanto il Presidente della Regione Nicola Zingaretti e il vice presidente Massimiliano Smeriglio, hanno effettuato un sopralluogo presso la struttura allestita a Piazza del Sant’Uffizio, alle porte di San Pietro, in  uno dei punti medici avanzati messi a disposizione dalla Regione Lazio nei luoghi di massima affluenza per accogliere pellegrini e turisti in occasione del Giubileo.

Il dispositivo messo in campo dalla Regione per garantire a copertura sanitaria in occasione della Giornata dell’8 dicembre che coincide con l’apertura del Giubileo, prevede che siano in funzione 7 punti medici avanzati : quattro nell’area di Piazza S. Pietro, due nelle aree di aggregazione e parcheggi, e 1 a Piazza di Spagna dove è prevista la tradizionale manifestazione religiosa dell’Immacolata  alla presenza del Papa sarà in funzione anche un punto mobile di rianimazione.

Complessivamente le forze messe in campo dalla  Regione Lazio  contano su  50 ambulanze, di cui 3 automediche, e 70 squadre  di operatori che opereranno  nelle aree di maggior afflusso di turisti e pellegrini. Tra medici, infermieri e personale di supporto sono in tutto 600 le persone impegnate. Insomma sulla carta nulla sembra lasciato al caso e dunque non rimane che incrociare le dita.

È SUCCESSO OGGI...