Campidoglio, l’Oref dà l’ok al Bilancio previsionale 2017-2019

0
1877

L’Oref ha depositato parere favorevole alla revisione di bilancio previsionale 2017-2019. Ad annunciarlo è stato il presidente dell’assemblea capitolina, Marcello De Vito. «Abbiamo ottenuto un risultato molto importante. Giova considerare che i revisori sulla base del lavoro svolto da questa Giunta hanno recepito favorevolmente le modifiche con raccomandazioni che rappresentano le criticità, note a tutti i romani, e relative a passività potenziali accumulate nel corso dei decenni e a cui quest’amministrazione deve far fronte» ha detto l’assessore al Bilancio Mazzillo. «Ringrazio l’Oref per l’attività svolta – ha aggiunto Mazzillo – per averci assistito nel percorso intrapreso anche con l’aiuto delle opposizioni con l’obiettivo di riconoscere un principio di legalità. Con questo bilancio facciamo ripartire Roma. E’ opportuno rilevare l’importanza di questo atto, di un bilancio approvato entro il 31 gennaio, che dà la possibilità di avvalersi di spazi di finanza maggiori, per assicurare a quest’amministrazione il massimo delle possibilità». «Non approvare entro i termini oltre il 31 gennaio 2017 costituisce l’attuazione dell’esercizio provvisorio, deleterio per l’amministrazione e i cittadini. Deleterio per chi, come noi, vuole investire sulla città per migliorare la vita dei cittadini. Parliamo di opere pubbliche e investimenti che Roma attende da molto tempo e della possibilità di bandire gare e appalti pubblici che ridiano respiro a una città che si è fermata nel momento in cui Marino è stato dimissionato e il commissario, come prevede la legge, si è dovuto limitare alla gestione ordinaria», ha aggiunto Mazzillo riferendosi alla premialità prevista approvando il bilancio di previsione 2017-2019 entro la fine di gennaio, approvazione che a norma di legge è consentita anche entro il 31 marzo 2017, tuttavia con l’attuazione della modalità di esercizio provvisorio a partire dal primo febbraio 2017 che non consente il riconoscimento della premialità per l’amministrazione capitolina

È SUCCESSO OGGI...