Roma, III e VIII Municipio al voto in primavera. Forse il 3 giugno

0
298

Il III e l’VIII Municipio di Roma andranno al voto in una data “intercorrente tra il 15 aprile e il 15 giugno”. La conferma arriva da una comunicazione del prefetto di Roma, Paola Basilone, che assicura come in quella finestra temporale “provvederà ad adottare il decreto di convocazione dei comizi elettorali” visto che “non si evince nè dal testo Statutario nè dal Regolamento del Consiglio comunale alcuna specifica disposizione che indichi un termine diverso”.

Tutto lascia supporre, secondo quanto si apprende, che se non altro per questioni organizzative la data potrebbe essere quella del 3 giugno, giorno in cui i romani saranno chiamati alle urne per il referendum radicale su Atac. Si preannuncia un doppio voto dunque per i cittadini di Garbatella (VIII) e Montesacro (III) chiamati a scegliere nuovi organi municipali.

Per quanto riguarda il rinnovo del parlamentino di via Benedetto Croce e l’elezione del nuovo presidente dell’VIII municipio, era stata proprio la sindaca di Roma Virginia Raggi a comunicare alla Prefettura lo scioglimento del Consiglio Municipale a seguito delle dimissioni presentate il 16 marzo 2017 dal Presidente Paolo Pace, entrato poi nelle fila di Fratelli d’Italia.

Più recente la storia del III municipio, anche questo targato 5 Stelle, dove il 21 febbraio scorso e’ arrivata la mozione di sfiducia da parte del Consiglio municipale nei confronti della presidente Roberta Capoccioni.

È SUCCESSO OGGI...