Ferragosto, ecco gli 800 negozi che non chiudono

Iniziativa degli imprenditori: una segnaletica e due siti per segnalare che si resta aperti

0
663

Non si chiude per ferie, neanche a ferragosto: è l’imperativo di oltre 800 imprese che a Roma e non solo quest’anno hanno aderito al progetto ”A.A.A.: artigiani, commercianti e servizi aperti ad agosto” promosso dalla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa Cna di Roma, con il contributo di Roma Capitale, per garantire, grazie alla pubblicazione di un elenco on line, un servizio per tutti quelli che sono in città, dai cittadini ai turisti. Servizi utili, quasi sempre di prima necessità, facili da trovare e in grado di soddisfare dal bisogno essenziale all’emergenza.

Per il settimo anno le imprese rispondono così a chi, ancora oggi, si lamenta che a ferragosto i negozi sono “tutti chiusi”. E in più offrono una novità: tutti gli esercizi partecipanti segnaleranno anche al passante la loro adesione al progetto esponendo un adesivo a forma di piccolo sole sulle vetrine degli esercizi commerciali, per comunicare ai clienti che restano a Roma ad agosto che il locale non chiuderà.

Tra i settori più rappresentati all’interno delle circa 800 imprese partecipanti, si contano i meccanici e in generale il settore dell’autoriparazione (15%), gli addetti al commercio e ai servizi (13%), i servizi dedicati all’impiantistica e alle riparazioni (idraulica ed elettricisti, 12%), i servizi estetici e per la cura personale come acconciatura ed estetica (10%). Disponibile, poi, anche una nuova categoria: quella delle imprese di pronto intervento, che resteranno aperte il giorno di Ferragosto (110 in totale in totale, tra ascensoristi, fabbri, idraulici, autoriparatori e odontotecnici).

Se la crisi non arretra e molti restano in città, anche molti negozianti preferiscono diminuire il periodo del riposo cercando di far quadrare i conti: così l’iniziativa trova sempre più adesioni: negli ultimi anni è cresciuto l’interesse delle imprese verso l’iniziativa sviluppatasi non solo nel centro cittadino, ma con tante adesioni soprattutto nelle periferie, dove gli aderenti a “A.A.A.” sono aumentati del 10% rispetto alla scorsa edizione. Tra le caratteristiche più interessanti del progetto la presenza di aziende aperte anche nel giorno di ferragosto, oltre 100. Si tratta delle imprese di pronto intervento, che resteranno aperte il giorno 15: 110 in totale tra ascensoristi, fabbri, idraulici, autoriparatori e odontotecnici.

L’elenco di servizi e attività artigianali e commerciali è consultabile, zona per zona di Roma e provincia, dai romani che avranno necessità di trovare la più vicina officina, bottega di fabbro, autoriparatore oppure idraulico. Ma anche dai turisti, magari alla ricerca di una farmacia aperta, di un bar o di un ristorante. L’elenco, aggiornato in tempo reale, sarà disponibile a partire da oggi pomeriggio sul sito della Cna di Roma (www.cnapmi.org) e di Roma Capitale (www.comune.roma.it), oltre che chiamando il numero ”ChiamaRoma” (06.06.06).

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...