Nuovi vigili a Roma, UGL: proseguire sulla strada delle assunzioni

0
290

Sono entrati oggi in servizio i 407 agenti neoassunti nel Corpo di Polizia di Roma Capitale. I nuovi vigili sono stati dislocati subito nei 15 gruppi municipali con assegnazione prioritaria ai servizi operativi su strada e a presidio del territorio. La distribuzione permetterà di rafforzare la presenza in tutti i Municipi, sulla base di un criterio che ha contemperato necessità di nuove risorse e disponibilità. Nel dettaglio, ecco la distribuzione delle nuove risorse in tutti Gruppi municipali: I Gruppo Centro n. 94 unità, II Gruppo Parioli n. 24 unità, III Gruppo Nomentano n. 21 unità, IV Gruppo Tiburtino n. 24 unità, V Gruppo Prenestino n. 26 unità, VI Gruppo Torri n. 20 unità, VII Gruppo Tuscolano n. 37 unità, VIII Gruppo Tintoretto n. 17 unità, IX Gruppo Eur n. 25 unità, X Gruppo Mare n. 20 unità, XI Gruppo Marconi n. 18 unità, XII Gruppo Monteverde n. 19 unità, XIII Gruppo Aurelio n. 17 unità, XIV Gruppo Monte Mario n. 19 unità, XV Gruppo Cassia n. 26 unità.

“I risultati presentati dal Comando del Corpo sull’attività di polizia stradale conseguiti nel 2018 indicano quanto fosse drammatica la carenza di organico sulla strada” analizzano dal Coordinamento romano Ugl-Pl. “Bene lo sblocco assunzionale promosso dall’amministrazione capitolina ed un plauso all’operato della Polizia Locale di Roma per il maggior impegno profuso grazie anche alle nuove leve – dichiara Marco Milani coordinatore romano della Ugl-Pl – Ma ora è necessario proseguire sulla strada delle assunzioni, in vista anche dei prossimi pensionamenti che arriveranno con la quota 100, e con investimenti mirati per la logistica, gli strumenti di controllo, la sicurezza delle sedi e la tutela individuale.” “Con questi presupposti noi come Ugl – prosegue Sergio Fabrizi segretario Provinciale di Roma – siamo già pronti ad un confronto per presentare una nuova organizzazione del lavoro che parta dalla capillarità territoriale, che negli ultimi anni è mancata a Roma a causa della cronica carenza di personale, coniugata al recepimento della legislazione regionale idonea ad una nuova struttura ordinamentale, più efficace ai nuovi compiti di sicurezza urbana demandati alla Polizia Locale”.

Sergio Fabrizi, Segretario provinciale Roma Ugl autonomie

È SUCCESSO OGGI...