As Roma, il gesto di Florenzi: accuse e assoluzioni

Per lui pronto anche il rinnovo fino al 2018 al doppio della cifra che prende adesso. E pensare che in estate era vicino alla Fiorentina

0
1011
As Roma, Florenzi abbraccia la nonna dopo il gol, accuse e assoluzioni per questo gesto

Alzi la mano chi anche solo per un secondo non si è commosso davanti a quella scena: un giovane calciatore della Roma segna, corre in tribuna, abbraccia la nonna e torna in campo. Non è una scena che il calcio regala di frequente, anzi si vedono più gesti “cattivi”, incidenti sugli spalti che attimi da libro cuore o di fair play. Eppure anche questo episodio non mette tutti d’accordo.

ASSOLUZIONE – C’è chi salva Florenzi, ribadendo che il suo gesto spontaneo, dettato dal cuore e dall’affetto per nonna Aurora che non va mai a vederlo giocare, non debba essere sanzionato. Ha preso un giallo e tre mila euro di multa dalla Roma, che però saranno devoluti in beneficenza.

È andato contro il regolamento, ma tutti da Garcia a Pallotta sono pronti a chiudere un occhio per questa immagine bella che il calciatore ha regalato al mondo intero. Per molti il suo è gesto romantico per questo è nato l’hashtag #nonmultateflorenzi, iniziativa della società di comunicazione sportiva Go Project.

ACCUSE – Ma c’è pure chi dice che il giallo e la multa sono la giusta punizione per un giocatore che è andato contro un regolamento. Florenzi, secondo alcuni addetti ai lavori, essendo un professionista e non un giocatore di bassa categoria sapendo a cosa andava incontro non doveva salire in tribuna, ma limitarsi a un gesto dal campo.

Ma Garcia per primo e anche tutta la Roma non lo hanno affatto accusato. In fin dei conti spesso i giocatori si prendono un cartellino per gesti meno belli e comunque evitabili (levarsi la maglietta per esultare ad esempio) e per una volta che il calcio ci regala la genuinità e l’affetto di una famiglia c’è bisogno di attaccarlo?

CONTRATTO – Nono sono mancate in estate tante voci di mercato che riguardavano Florenzi, è stato vicino alla Fiorentina e invece poi è rimasto a Roma e ha anche segnato alla terza giornata.

Il suo futuro a quanto pare allora potrebbe essere davvero in giallorosso, le buoni prestazioni hanno convinto tutti a dare al ragazzo di Vitinia la possibilità di prolungare il suo contratto con la Roma (fino al 2018) e a un ingaggio maggiore, forse addirittura raddoppiato (600mila euro).

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...