As Roma, polemiche su Twitter tra Francesca Brienza e i tifosi

La conduttrice prova a difendere il club e l'operato del tecnico-fidanzato e ritwitta l'attacco di Florenzi al giornalista di Repubblica

0
1137
as-roma-twitter-brienza-garcia-florenzi-tifosi

La Roma non attraversa un buon momento, in campionato si va avanti a forza di pareggi, con un gioco non brillante con la Juve che per ora non scappa, ma non viene nemmeno raggiunta, anzi il Napoli avanza come era nelle previsioni di Lippi.

TROPPE CHIACCHIERE – Ma non c’è solo questo, in casa As Roma si parla e molto. Rudi Garcia secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport averebbe avuto un confronto con la squadra in cui avrebbe chiesto a tutti i giocatori di dare di più e cercare di uscire in fretta da questa situazione. Ci sta tutto lo sfogo del tecnico, che prova a dare la sveglia al gruppo.

POLEMICHE – Ma le polemiche sul web non mancano. Su Twitter proprio la compagna di Garcia, la conduttrice e giornalista Francesca Brienza (love story ufficializzata poco tempo fa con un selfie) ha scritto: «C’è chi ama la Roma, chi dice di amarla e chi la ama sempre. Tifare solo quando va tutto bene non è amore, è vanto. Vanto e basta». Lecito per lei difendere l’operato del suo fidanzato e anche un amore per la Roma, ma si è presa anche tante risposte dai tifosi giallorossi: «Saremo liberi di essere arrabbiati o dovemo fa’ finta de niente?».

IL PROBLEMA – Qualcuno ovviamente è d’accordo con la @Brienzina, ma qualcun altro gli risponde anche in maniera più colorita: «Credo che ognuno abbia il diritto di tifare come vuole, come credo che un allenatore veda che la sua squadra non gioca più».  Altri ovviamente puntano il dito sul fatto che c’è il rischio di non vincere altro. E lei per tutta risposta spiega: «Arrabbiarsi è giusto e lecito, mai sostenuto il contrario. Ma certi commenti dei tifosi dalla “memoria corta” mettono tanta tristezza. Comunque mi riferivo a chi insulta sui social, non di certo a chi va allo stadio con sacrificio. Protestare è lecito».

FLORENZI –  E mentre Garcia scrive «Siamo la Roma e nella Roma ci sono anche i nostri tifosi. Ci serve il loro appoggio nei momenti più difficili», arrivano oggi anche le parole di Alessandro Florenzi che Francesca Brienza ritwitta. «In merito all’articolo pubblicato in data odierna su La Repubblica, a firma di Matteo Pinci, ci tengo a precisare che la ricostruzione è del tutto falsa. Le mie parole, anzichè essere intese come una forma di rispetto nei confronti del Mister, sono state strumentalizzate per tratteggiare una tensione che non corrisponde in nessun modo alla realtà. Così prendete in giro la gente! Forza Roma! Ale».

L’ARTICOLO INCRIMINATO – Probabilmente lo sfogo del calciatore è riferito a questo passo dell’articolo di Pinci: «Basta chiedere ad Alessandro Florenzi quello che nel raccordo anulare si chiedono tutti: cosa sia successo alla squadra, perché l’armata di inizio stagione non riesca più a vincere. Lui si lascia andare: «Non lo so, chiedilo al mister…». Una saetta che apre il fronte dei rapporti squadra-allenatore, antipasto del clima da resa dei conti del giorno dopo a Trigoria, un’agitazione che rischia di aprire una crepa nel legame con il tecnico, sin qui saldissimo».

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...