Calciomercato Roma, saltano 2 grosse cessioni: a rischio gli acquisti

Per i portieri: Romero più accessibile di Casillas. Intanto saltano gli accordi con Al Jazira e Monaco

0
332
calciomercato-roma-sergio-romero

Il mercato della Roma potrebbe complicarsi per due mancate cessioni? A quanto sembra sia Gervinho che Destro non hanno trovato l’accordo con i rispettivi club e ora potrebbero tornare indietro a Trigoria. Tutto ciò frenerebbe anche il mercato in entrata.

LA SITUAZIONE – Con l’Al Jazira non sarebbe andata in porto la cessione perchè il club non ha trovato l’accordo salariale con Gervinho, che avrebbe chiesto troppo e così il trasferimento è saltato. La Roma avrebbe incassato 14 milioni e gli avrebbero fatto comodo per avere soldi in cassa, visto quanto speso per il riscatto di Nainggolan e il prestito di Ibarbo.

Anche Mattia Destro avrebbe messo un freno al suo trasferimento al Monaco, non si è trovato l’accordo tra i due club e così per ora torna al mittente, anche se la Fiorentina potrebbe questa volta tentare di portare il giocatore a Firenze.

PORTIERE – Nessuno rifiuterebbe mai Iker Casillas, ma il portiere del Real Madrid ha un ingaggio troppo oneroso per le casse della Roma. I 7 milioni netti all’anno sono davvero un ostacolo immenso per i giallorossi, che conoscono bene il valore del portiere spagnolo, ma non possono nemmeno svenarsi. Facile quindi che si “ripieghi” si fa per dire sull’argentino Romero, che si svincolerà a parametro zero dalla Sampdoria.

ALLA FINESTRA – Non sono da escludere gli acquisti di Robin Van Persie e di Dzeko, ma la Roma come detto per ora resta vigile e attenta sul mercato, un colpo grosso vuole piazzarlo, sa che per molti giocatori la possibilità di avere un ruolo da titolare come sarebbe per Casillas e di giocare la Champions vale molto, ma servono anche bei soldoni per portare in giallorosso un top player.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...