Calciomercato Roma, suggestione Hernandez. Ed ecco la riforma delle Curve

Dall'Inghilterra arriva l'indiscrezione che lega i giallorossi e la punta messicana. Sud e Nord dell'Olimpico frazionate

0
463

Mentre la Roma è atterrata poche ore fa a Melbourne, in Australia, per le due amichevoli di lusso con Real Madrid (18 luglio) e Manchester City (21), il direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini continua a monitorare il mercato per piazzare colpi in entrata e in uscita. E tra i nomi (per l’attacco) di Dzeko, Rondon e altri, dall’Inghilterra spunta una nuova e inaspettata suggestione.

IL NOME NUOVO – Il quotidiano britannico Daily Mail rende noto che la Roma sarebbe sulle tracce dell’attaccante Javier Hernandez, ex gioiello del Real Madrid ora tornato al Manchester United. Il messicano, accostato qualche settimana fa anche alla Lazio, non è più nei piani dei Red Devils e per circa 8 milioni di sterline può partire. Il West Ham sembra essere in pole position ma alla finestra restano giallorossi, Galatasaray, Besiktas e Wolfsburg. Ma il destino incrociato di Roma e West Ham non è legato solo ad Hernandez.

DOUMBIA – Il club inglese infatti ha fatto un timido sondaggio per Seydou Doumbia, sicuro partente da Trigoria e vicino anche al CSKA Mosca. La Gazzetta dello Sport ha riferito oggi dell’interessamento dei londinesi per il calciatore, pagato circa 14 milioni di euro nello scorso mercato di gennaio e dal rendimento insufficiente. Si parla anche dell’ipotesi Besiktas, sia per lui che per il connazionale Gervinho.

GERVINHO/DESTRO – E chi fa i capricci e rende difficile il mercato in uscita della Lupa è proprio Gervinho, che dopo aver fatto sfumare la trattativa con l’Al Jazira ha fatto sapere di non voler lasciare Roma per un ingaggio inferiore a 4,5 milioni di euro a stagione, lo stesso che avrebbe percepito in Qatar. E, come se non bastasse, per Destro sta sfumando la concorrenza. Svanito il Monaco (che ha preso El Shaarawy dal Milan) e defilatosi il già citato West Ham, è rimasta solo la Fiorentina che sta per cedere Mario Gomez in Turchia e potrebbe rifarsi sotto a Trigoria per il 24enne. Ma difficilmente offrirà i (minimo) 15 milioni chiesti da Sabatini. Più stuzzicante l’ipotesi scambio con Salah.

ALTRE TRATTATIVE – Il Milan è in procinto di alzare la posta per acquistare il difensore Alessio Romagnoli. Rispedita al mittente l’offerta di 25 milioni di euro, i rossoneri stando a quanto riportato da Sky Sport sono pronti ad inserire nella trattativa alcuni bonus che porterebbero il prezzo dell’operazione a 30 milioni. Di fronte a una proposta del genere il calciatore lascerà la capitale e raggiungerà l’amico Bertolacci a Milano. Su di lui però si sta informando anche l’Arsenal. Capitolo portieri: il seguitissimo Sergio Romero, svincolato e in attesa di una chiamata dalla Roma, è finito nel mirino del Real Madrid e rimane forte la concorrenza di Manchester United ed Espanyol.

LA RIFORMA DELLE CURVE – La nuova stagione non è ancora iniziata ma è già bagarre per le curve allo stadio Olimpico. Con una nota ufficiale, la Roma ha reso noto oggi di aver frazionato le Curve Sud e Nord dell’impianto sportivo (in occasione, ovviamente, delle partite casalinghe di Totti e compagni). Di seguito il comunicato integrale:

“AS Roma informa che, secondo quanto recentemente disposto dalle Autorità preposte all’Ordine ed alla Sicurezza Pubblica in merito allo svolgimento delle Manifestazioni Sportive presso lo Stadio Olimpico di Roma della A.S. Roma e della S.S. Lazio, tra le nuove misure adottate a partire dalla stagione 2015/2016, oltre all’innalzamento di tutti i moduli e cancelli che dividono i Distinti dalle due Curve nell’area di massima sicurezza, è stato previsto anche il frazionamento  delle medesime Curve che pertanto verranno divise in due sub-settori (Curva Sud Centrale Destra: settori 18 e 19;  Curva Sud Centrale Sinistra: settori 20 e 21; Curva Nord Centrale Destra: settori 46 e 47; Curva Nord Centrale Sinistra: settori 48 e 49), ognuno dei quali con i propri e separati ingressi.

Contestualmente al frazionamento delle due Curve è stata anche disposta una riduzione della loro capienza, con la conseguente perdita di alcuni posti rispetto alla vecchia configurazione.

Pertanto tutti possessori di abbonamenti (Campionato Serie A Tim e/o Mini Abbonamento Champions) dei posti qui sotto elencati, sono pregati di recarsi dal 16 luglio 2015, fino e non oltre il 1° agosto 2015, esclusivamente presso gli AS ROMA Store di Piazza Colonna 360, Via Appia Nuova 130, Centro Commerciale “Roma Est”, o telefonando al n. 06.89386000 del Centro Servizi A.S. Roma, per procedere all’annullamento dell’abbonamento ed alla contestuale riemissione su altra seduta dello stesso settore, se ancora disponibile, oppure in altro a scelta dell’abbonato.

Nel caso non fossero più disponibili posti confacenti alle esigenze dell’abbonato, si potrà comunque richiedere  il rimborso del prezzo dell’abbonamento.
Per conoscere i posti non più utilizzabili secondo le nuove disposizioni e quindi da riallocare è possibile visualizzare il seguente link.

Si conferma l’assoluta necessità per gli abbonati interessati di attenersi alle procedure sopra descritte e nei tempi indicati per sostituire il proprio abbonamento. In caso contrario infatti, non potrà essere consentito l’ingresso allo stadio con il vecchio titolo.

Si fa altresì presente che per ragioni di sicurezza e per l’incolumità degli spettatori stessi, con la nuova stagione non potrà essere consentito lo stazionamento presso i ballatoi, i vomitori e le scale degli spalti, così come apporre barriere o striscioni sui cancelli di emergenza prospicienti il campo da gioco.

I contravventori pertanto, potrebbero essere sanzionati in base alle attuali disposizioni normative in materia di violazione del Regolamento d’uso dello Stadio Olimpico”.

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...