Calciomercato Roma, l’ultimatum di Dzeko. Sabatini su Gerson

L'attaccante del City si sta spazientendo. Visite mediche per Salah, Lione su Yanga Mbiwa

0
468
As Roma calciomercato, Dzeko nel mirino di sabatini

L’estenuante trattativa tra Roma e Manchester City per Edin Dzeko non sta spazientendo soltanto i tifosi giallorossi: dall’Inghilterra è arrivato infatti una sorta di ultimatum del centravanti bosniaco, da anni ai margini della squadra britannica ma che alla fine non cambia mai casacca e si ritrova puntualmente ogni stagione in forze ai Citizens.

ULTIMATUM E FOCUS – Il calciatore ha fatto sapere di aspettare ancora una settimana per definire l’operazione con la Roma. Dopodichè, se non ci saranno sviluppi, inizerà a prendere in considerazione le offerte di altre squadre (su tutte Arsenal e Wolfsburg). Il ds romanista Sabatini ha già l’accordo economico con Dzeko: contratto quadriennale da circa 5 milioni l’anno (bonus compresi), ben due in meno di quanto guadagna al City. A convincere l’attaccante a ridursi lo stipendio è stato il progetto capitolino di puntare su di lui come titolare della rosa e l’ambizione del club di vincere in Italia ed Europa. Il problema sta nelle pretese (eccessive) degli inglesi, che chiedono 30 milioni di euro per lasciar partire il giocatore. La Roma ne offre 10 in meno, per questo l’affare si è incagliato e al momento non ci sono margini di chiusura. Le soluzioni sono due: o la società di Pallotta alza il prezzo, data l’irremovibilità del City, o dovrà cambiare obiettivo (a meno che non sia tutto già fatto e Sabatini stia depistando tutti). A inizio agosto, meno di un mese dall’inizio del campionato. Che si tratti di Zlatan Ibrahimovic? Difficile, ma non impossibile. Specie dopo che il fuoriclasse svedese ha dichiarato che la sua prossima squadra “sarà una grande sorpresa”…

NUOVO OBIETTIVO – E mentre Mohamed Salah (arrivato ieri pomeriggio a Fiumicino, la Fiorentina può alleggerire la pressione sul Chelsea per l’ufficialità dell’operazione) sta svolgendo le visite mediche a Villa Stuart ed è stato presentato oggi il nuovo portiere polacco Wojciech Szczesny, Sabatini è tornato alla carica per Gerson: il giornale brasiliano Globoesporte riferisce che la Roma starebbe per offrire al Fluminense 14,5 milioni di euro più bonus per acquistare l’esterno destro sudamericano a partire da gennaio 2016, pezzo pregiato del mercato su cui ci sono anche Barcellona (in pole position) e Juventus. Occhi aperti anche sui terzini Digne (PSG), Masuaku (Olympiacos), Bruno Peres (Torino) e la new entry Danilo D’Ambrosio (Inter), mentre Adriano del Barcellona si allontana.

CESSIONI – Sembra tutto fermo anche dal punto di vista delle cessioni, fondamentali per alleggerire la rosa di Rudi Garcia e sbloccare alcune trattative importanti in casa Roma: per Gervinho ci sono offerte dalla Turchia ma la sua richiesta di ingaggio è troppo alta, Adem Ljajic fa gola al West Ham ma ci sono difficoltà per piazzarlo, Mattia Destro è nel limbo tra Fiorentina (che ha ceduto Mario Gomez al Besiktas e può tentare l’assalto) e Bayer Leverkusen, Seydou Doumbia vuole tornare al CSKA Mosca ma i russi lo prenderebbero solo in prestito, mentre i giallorossi vorrebbero cederlo a titolo definitivo dopo aver speso più di 14 milioni per lui a gennaio. Alessio Romagnoli inoltre non si muove per meno di 30 milioni e il Milan sta pensando bene se spendere quella cifra per un difensore, seppur richiesto dal tecnico rossonero Mihajlovic, mentre la stampa francese riporta di un interessamento del Lione per l’eroe dell’ultimo derby Mapou Yanga Mbiwa. La squadra intanto prosegue la preparazione a Trigoria, la prossima amichevole è in programma per il 1° agosto contro lo Sporting Lisbona in Portogallo.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...