Serie A, Roma-Sassuolo: le pagelle

Bene Salah e De Rossi, Totti fa 300. Bocciato Torosidis

0
402
As Roma, Rudi Garcia

La Roma si incaglia in casa con il Sassuolo. Dopo il bel pareggio di Champions League contro il Barcellona i giallorossi vengono frenati in campionato sul 2-2 dai neroverdi emiliani e perdono l’occasione di seguire la scia dell’Inter in fuga solitaria.

Gli uomini di Garcia, fischiato e aspramente criticato dai suoi tifosi, sono costretti a dover rimontare due volte. Apre le danze Defrel con un bel gol in contropiede, pareggia Totti dopo pochi minuti (300° gol in Serie A) e allo scadere del primo tempo il giovane Politano sigla l’1-2 per gli ospiti. Il capolavoro di Salah a inizio ripresa fissa il punteggio sul due pari.

PAGELLE

DE SANCTIS 5,5 – Ha l’opportunità di non far rimpiangere Szczesny. Provvidenziale su Defrel a fine primo tempo, quasi esente da colpe in occasione del primo gol. Qualche responsabilità invece sul secondo, dove serviva più reattività.

MAICON 5,5 – Tanta voglia di far bene e la solita cattiveria agonistica. Fatica un po’, non è più il Leone di una volta ma tantomeno da buttare.

MANOLAS 6 – Ottimi recuperi e anticipi di lusso, dice la sua come in ogni partita. Risente del traballamento dei compagni di reparto e soffre le incursioni del Sassuolo.

RUDIGER 5 – Fisicità al servizio della squadra. Qualche errore di troppo e un suo pasticciaccio rischia di mandare il Sassuolo al riposo sul 3-1. Si procura un rigore a metà secondo tempo che l’arbitro Massa non concede.

TOROSIDIS 4,5 – Stop sbagliati, corse a vuoto e troppi spazi concessi in fase difensiva. Giornata decisamente storta.

DE ROSSI 7 – Chiusure decisive a salvare la propria porta e presenza fissa in mediana giallorossa. Uno dei migliori dei suoi.

PJANIC 6 – Assistman per il momentaneo 1-1 di Totti. Qualche spunto, buona intesa con Salah e poco più. Ma non combina danni.

NAINGGOLAN 5,5 – Identica prestazione di pochi giorni fa con il Barcellona. Corsa, sostanza e cattiveria, ma anche affanni ed errori evitabili palla al piede.

SALAH 7 – Eurogol del 2-2, un sinistro al volo da fuori area pazzesco, sulla scia delle belle giocate degli ultimi tempi viste all’Olimpico. Manda in crisi il Sassuolo con i suoi imprendibili affondi, si mangia un gol fatto sull’1-1 ma è in grande crescita.

ITURBE 5,5 – Ha voglia di spaccare il mondo, si sacrifica in copertura e recupera buoni palloni ma non trova spazi per andare in velocità o puntare la porta. Sparisce alla distanza e prende malissimo il cambio al 49′.

TOTTI 6,5 – Di pregevole fattura il suo 300esimo gol in Serie A, seppur in fuorigioco. Lanci illuminanti per i compagni e le “solite” giocate da capitano. E se quello scatto da ventenne a rincorrere il pallone a metà secondo tempo avesse sorpreso il portiere Consigli…

FLORENZI 6,5 – Gli bastano meno di 45 minuti per mettere la sua impronta al match, con grinta, leadership, pericolosità in attacco e interventi da difensore consumato sulla “sua” fascia destra.

FALQUE 5,5 – Subentra a Iturbe ma non incide granchè.

DZEKO 5,5 – Pochi minuti da centravanti con il difficile compito di scardinare l’abbottonatissima difesa ospite. Lavoro di sponda a centrocampo (vedi Barcellona) e presenza ingombrante per i centrali emiliani.

GARCIA 5 – Viene criticato dalla piazza per l’ampio (ma sacrosanto) turnover in vista del doppio impegno di campionato. Esagera un po’ troppo (vedi formazione iniziale) e il Sassuolo non è così malleabile come pensava.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...