Calciomercato Roma, Antonio Conte disponibile ma a due condizioni

Sabatini e Garcia intanto pensano agli affari di gennaio: ecco le trattative in corso

0
824

Secondo i pareri degli esperti di calcio, la Roma avrebbe dovuto cambiare tecnico in estate, quando il presidente Pallotta aveva deciso di modificare tutto lo staff. Cambiarlo ora, a campionato in corda e avendo superato il turno in Champions, appare più complicato, soprattutto perché grandi allenatori liberi non ce ne sono. E allora per il momento resta Garcia, salvo grandi scivoloni, ma si lavora per il prossimo anno.

IPOTESI CONTE – Si stanno infatti intavolando gli accordi per il futuro e il prossimo allenatore della Roma potrebbe essere Antonio Conte. Il tecnico della Nazionale avrebbe dato, secondo Sport Mediaset, la sua disponibilità a prendersi la panchina della Roma da luglio, al termine quindi degli Europei 2016, portando così a termine il suo compito in azzurro. Si parla anche di un cambio nella direzione sportiva, che passerebbe da Sabatini a Giorgio Perinetti.

Conte ha più volte detto che la Nazionale è affascinante, ma che gli manca la quotidianità che si vive in un club. È però trapelato da più parti che sta studiando inglese da diversi mesi, e questo farebbe presupporre una sua volontà di andare ad allenare all’estero magari in Premier.

MERCATO – La Roma intanto si sta muovendo sul mercato per rinforzare la squadra e cedere alcuni elementi, ma al momento grosse novità non ci sono. Il Barcellona avrebbe rifiutato la prima offerta per Adriano. Intanto Cole sta incontrando i rappresentanti del LA Galaxy.

La Roma potrebbe essere interessata a riportare in Italia El Shaarawy, stesso interesse della Juventus, ma l’operazione a gennaio appare complicata. Per quanto riguarda il terzino, il nome che viene fatto pù spesso è quello di Sead Kolasinac, si tratta con lo Schalke 04. Resta in piedi anche l’ipotesi Diego Perotti.

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...