Calciomercato Roma, fatta per Perotti. Il nome nuovo per la difesa

L'attaccante del Genoa ha salutato i tifosi e arriverà al posto di Iturbe. Offerto un ex juventino dall'Inghilterra

0
653

Una Roma ancora in grande difficoltà continua ad operare sul mercato per rafforzarsi e tornare competitiva: l’ennesimo pareggio interno (1-1 con il fanalino di coda Hellas Verona) ha ancor di più messo a nudo i limiti difensivi della squadra, tra la mancanza di concentrazione nei momenti più delicati e un Castan evidentemente non ancora pronto a livelli accettabili. Per questo il ds Walter Sabatini è al lavoro in Italia e all’estero: il nome nuovo arriva dall’Inghilterra ed è una vecchia conoscenza in quel di Trigoria.

DIFESA – Si tratta di Angelo Ogbonna, difensore centrale del West Ham ex Juventus e nel mirino giallorosso qualche anno fa. Come riporta Il Messaggero, il club britannico avrebbe offerto alla Roma il calciatore ormai in esubero nella rosa inglese. Verrà ora valutato insieme al neo-tecnico Spalletti. E sempre per la difesa la Roma ha chiesto nelle scorse ore Juan Jesus all’Inter, ricevendo però come risposta un secco “no”. Nello stesso reparto l’Empoli ha fissato il prezzo per Lorenzo Tonelli: 10 milioni di euro, troppi per gennaio. L’affare è più praticabile a giugno (Fiorentina e Napoli permettendo). E il Barcellona ha dettato le condizioni per l’affare Adriano, terzino che ha già l’accordo con Sabatini: prestito secco fino a giugno e stipendio interamente a carico dei giallorossi (4 milioni di euro netti l’anno inclusi bonus). Gli affari per il reparto arretrato sono dunque in salita.

ATTACCO – Non è lo stesso invece per l’attacco. Perchè se la trattativa El Shaarawy con il Milan è stata bloccata per decisione della stessa Roma (accordo trovato sia con il giocatore che con i rossoneri), Diego Perotti è ormai a un passo da Trigoria. La trattativa con il Genoa è già chiusa da tempo e l’esterno ieri ha salutato i tifosi a “Marassi”. Tra qualche giorno può arrivare l’annuncio. E in ballo c’è poi la situazione Gervinho: l’esterno ivoriano avrebbe accettato la proposta dei cinesi del Jiangsu (12 milioni alla Roma e 6 al giocatore) ma Spalletti non sarebbe molto d’accordo sulla cessione. Saranno decisivi gli ultimi dialoghi tra tecnico, società e calciatore per risolvere la questione. Dovesse saltare (di nuovo) la cessione di Gervinho, a prendere la via della Cina potrebbe essere Seydou Doumbia, che ha alcune richieste dall’Oriente. La Roma avrebbe rifiutato un’offerta del Sunderland (Inghilterra) e le trattative con il CSKA Mosca per il suo ritorno in Russia non decollano.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...