Lazio, a Bologna per sfatare il tabù “trasferta”

Reja dovrà fare a meno di Marchetti, Cana e Radu. In forse Konko. Il tecnico sprona la squadra a vincere fuori casa

0
340
Ss Lazio, Berisha giocherà al posto di Marchetti

Sarà l’arbitro Celi della sezione di Bari a dirigere Bologna-Lazio, in programma domani sera alle ore 20.45.

Reja non potrà contare su Radu squalificato (Lulic favorito) e su alcuni giocatori infortunati, assenze che inevitabilmente lo costringeranno a cambiare parecchio.

Non avrà a disposizione Cana, che non ha riportato lesioni al ginocchio, ma ha un trauma contusivo. Per lui una settimana di stop e poi nuovi controlli. Out anche Marchetti (a riposo anche per la Coppa Italia) per cui Berisha sarà di nuovo titolore. In forse anche Konko che si sta allenando a parte, al suo posto Reja potrebbe schierare Cavanda.

Il tecnico in conferenza stampa ha ribadito che la sua Lazio può dare di più, ha margini di crescita, ma che la vittoria ha dato morale e che ora bisogna «cambiare marcia anche in trasferta».

A cominciare quindi da Bologna. «La vittoria con l’‪Inter‬ è stata importante, ci ha dato fiducia ma dobbiamo migliorare e aumentare l’intensità, ritrovare lo spirito e la convinzione di poter far male agli avversari anche fuori casa».

E poi anche una battuta sul mercato senza sbilanciarsi troppo: «Stiamo valutando varie opportunità. Aspettiamo Bologna e Parma poi valuteremo». Reja ha detto che molto dipenderà dalle cessioni, e quindi dai reparti da coprire, ma sicuramente quello che al momento necessita di un ritocco è l’attacco.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...