Lazio-Juventus finisce 1-1, Olimpico stregato per i bianconeri

La squadra di Conte pareggia una gara giocata in 10 per oltre un'ora dopo l'espulsione di Buffon

0
156
ss Lazio-Juventus finisce 1-1, Olimpico stregato per i bianconeri

Carattere Juve allo Stadio Olimpico. Anche se da queste parti, ultimamente, non si passa. Martedì i bianconeri avevano perso in Coppa Italia contro la Roma, stasera hanno rischiato di perdere contro la Lazio. Finisce in pareggio, 1-1. Una gara giocata in 10 per oltre un’ora da parte degli uomini di Conte dopo l’espulsione di Buffon.

Una partita aperta fino alla fine, tiratissima. La Lazio, forse, meritava qualcosa in più nel finale, quando ha colpito due pali: il primo su colpo di testa di Klose deviato da una prodezza di Storari, il secondo su giocata da biliardo del giovane talento Keita. Alla mezz’ora l’episodio chiave. Klose è più lesto del numero 1 bianconero che lo atterra in uscita decretando il rigore per la Lazio con conseguente ‘rosso’ diretto per l’estremo difensore di Conte.

Dal dischetto Candreva non sbaglia e la Lazio si ritrova in vantaggio. Ma è la Juve che nel secondo tempo riesce a conquistare il pareggio con il solito Llorente, grazie a un colpo di testa imparabile al 60′, che rimette il match in equilibrio. Ne nasce un finale di partita entusiasmante con le squadre lunghe e enormi spazi da entrambe le parti. Ma il match finisce in pareggio e la striscia di vittorie consecutive della Juve si ferma a quota 12.

Il vantaggio dei bianconeri sulla Roma, ora, potrebbe scendere a sei punti e domenica prossima contro l’Inter Conte non potrà schierare il portiere della nazionale azzurra.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...