Ss Lazio, emergenza piena: Pioli a caccia di soluzioni per l’Atalanta

Parolo sarà squalificato, ora si allunga anche la lista degli infortunati con Braafheid (fuori due mesi), ma Biglia se la cava con un affaticamento

0
360
ss-lazio-biglia

Siamo solo a martedì, ma Pioli ha pochi giorni per trovare soluzioni utili per giocare e soprattutto vincere il match in programma sabato sera allo stadio Olimpico contro l’Atalanta.

PIENA EMERGENZA – Il tecnico biancoceleste dovrà correre ai ripari, se da una parte tira un sospiro di sollievo perchè Lucas Biglia non ha nessuno stiramento ma solo un affaticamento muscolare, dall’altro ha ben poco da sorridere.

Certo resta sempre da vedere se potrà schierare l’argentino, ma ha ancora alcuni giorni per valutare bene le sue condizioni. Di sicuro però non avrà Marco Parolo, uno dei giocatori finora impiegati praticamente sempre da Pioli, che sarà squalificato.

IL MODULO – A questo punto Pioli sarà costretto anche a cambiare modulo per far fronte ai troppi infortuni, e con l’Atalanta sta pensando di giocare con un 4-2-3-1 mettendo dentro Onazi e Ledesma, Anderson, Mauri e Lulic. Out ovviamente anche Braafheid che ha riportato una

lesione di 2° grado al legamento collaterale interno e una più piccola al menisco. Gesso per tre settimane e poi si vedrà come procedere, ma due mesi di stop sono assicurati.

INFERMERIA – Ma l’infermeria è piena: ci sono anche Candreva, Konko, Pereirinha. Quest’ultimo se tutto andrà bene tornerà in campo fra un paio di giorni, Candreva deve aspettare il prossimo controllo, mentre Konko sta migliorando ma deve fare dei test. Ci sono poi Ciani che sta seguendo il protocollo ma ci vorrà tempo, mentre per Novaretti si parla di un possibile intervento dopo la sosta.

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...