Ss Lazio, Marchetti si toglie qualche sassolino dalla scarpa

Dall’obiettivo Champions League alle ferite procurate da chi lo ha accostato a cocaina e alcool

0
599

Qualche volta bisogna togliersi dei sassolini delle scarpe e il portiere della Lazio Federico Marchetti coglie l’occasione di un’intervista a Sky per dire alcune cose e mettere tutto in chiaro.

LE FERITE – «All’inizio certe voci mi hanno ferito – dice -, poi alla fine la gente viene allo stadio e giudica. Ringrazio mia moglie che mi è sempre stata vicina».

«Sono contento di essere tornato ai livelli che sono nelle mie corde» spiega il portiere biancoceleste riferendosi anche alle critiche ricevute nel corso dei mesi, soprattutto ad inizio stagione.

LE ACCUSE – «Le dichiarazioni che mi hanno dato più fastidio – aggiunge – sono state quelle che hanno minato la mia professionalità, quando il mio nome è stato accostato a cocaina e alcool non è stato bello».

Accuse e riferimenti che hanno ferito il portiere.

L’OBIETTIVO – «Voglio dare una mano a questa squadra a tornare in Champions League – conclude il portiere -. Vogliamo raggiungere questo traguardo che credo sia meritato».

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...