Ss Lazio, formazione da inventare con il Bayer Leverkusen

Pioli dovrà fare a meno di Biglia, Klose, Marchetti e Djordjevic. Cataldi forse regista o si potrebbe puntare a una difesa a tre

0
453

Far fronte agli infortuni in vista del ritorno dei preliminari di Champions League di mercoledì contro il Bayer Leverkusen. Stefano Pioli deve rivedere ancora una volta la sua formazione titolare, e non sarà facile visto che ora dovrà fare a meno anche di Biglia e Klose.

INFORTUNI – La squadra partirà domani per affrontare questa delicata trasferta in Germania, ma non ci saranno Lucas Biglia (stop di un mese per lo stiramento muscolare riportato sabato in campionato), Miro Klose (lesione muscolare), Filip Djordjevic (problema alla caviglia) e Federico Marchetti (frattura delle costole). Da rivedere quindi centrocampo e attacco, con il probabile impiego di Cataldi e probabilmente ancora di Keita. Ma l’importanza di avere giocatori importanti da sostituire diventa fondamentale in partite come queste.

LA SCOPERTA – Per fortuna però che Pioli ha scoperto un gioiello come Ricardo Kishna, che non solo ha segnato al suo esordio in serie A, ma si è dimostrato un giocatore di grande valore.

LA SFIDA – Mercoledì alle ore 20.45 alla BayArena toccherà allo spagnolo Carlos Velasco Carballo dirigere Bayer Leverkusen-Lazio, i biancocelesti hanno il piccolo vantaggio della vittoria nella gara di andata, ma nulla è deciso. Pioli sta valutando di mettere in campo un 4-3-3 con Cataldi regista al posto di Biglia, ma non è escluso nemmeno una formazione con una difesa a tre.

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...