Calciomercato Lazio: Biglia, Lulic e Marchetti tre rebus da sciogliere

Nessuno dei tre ha rinnovato il proprio contratto e non è escluso un loro addio. Ecco come sono le situazioni

0
438
Ss Lazio, Lulic biglia e marchetti al nodo rinnovo

Tutti si aspettavano un inizio diverso e invece la Lazio di Stefano Pioli già non può più sbagliare. La sconfitta in finale di Supercoppa Italiana, l’eliminazione dalla Champions e la pesante debacle con il Chievo non permettono ulteriori passi falsi. Domenica i biancocelesti ospiteranno l’Udinese all’Olimpico e i tre punti sono l’unico obiettivo possibile. Dalle parti di Formello, poi, vanno assolutamente risolte alcune questioni.

NODO BIGLIA – La prima è quella legata a Lucas Biglia. L’argentino è stato promosso a sorpresa da Pioli come capitano, ma il sudamericano non è affatto certo della conferma. Il regista ha chiesto un rinnovo con adeguamento del contratto fino a 3 milioni netti a stagione. La Lazio non intende spingersi oltre i 2,1 più bonus. C’è distanza tra le parti ed è forte il pressing del Manchester United che vorrebbe portarlo in Premier già a gennaio. Se ne riparlerà, ma è chiaro che quella del centrocampista di Mercedes è una problematica che andrebbe affrontata e risolta il primo possibile.

CASO LULIC – Stessa sorte per Senad Lulic. Il bosniaco ha un accordo in scadenza nel 2017 e ha già rifiutato almeno tre proposte di rinnovo della compagine capitolina. La spaccatura c’è ed è probabile che il prossimo anno (gennaio o giugno che sia, ndr) le strade del giocatore e della squadre possano dividersi. L’ultimo giorno di mercato Milan e Inter hanno provato a portarlo in Lombardia e non è escluso che tornino alla carica così come Borussia Moenchengladbach e Dortmund, che già hanno sondato il terreno in questi mesi.

MARCHETTI PIÙ VICINO – Potrebbe essere più semplice il rinnovo di Federico Marchetti. Il portiere di Bassano del Grappa ha ancora nove mesi di contratto e le operazioni per il rinnovo sono avviate da tempo. L’accordo sulla somma economica più o meno sembrerebbe esserci, ma l’ex Cagliari vorrebbe un triennale con la Lazio che non vorrebbe andare oltre il biennale. Rispetto a Biglia e Lulic, però, le possibilità di trovare un punto d’incontro ci sono e tutto si deciderà entro la fine del 2015. Mercato a parte, la Lazio di Pioli adesso è concentrata sull’Udinese e sulla ricerca dei tre punti perché una vittoria nel calcio riporta allegria, tranquillità, ma soprattutto fiducia.

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...