Roma, il senatore Razzi al Gay Village con la sua “Famme cantà”

L'invito al parlamentare azzurro da Vladimir Luxuria

0
424

Accade, a volte, che la realtà superi la fantasia. Come stasera, giovedì 30 luglio, quando, surclassando il suo clone, alias Maurizio Crozza, il vero senatore di Forza Italia, Antonio Razzi, si esibirà al Gay Village di Roma, all’Eur, per presentare al pubblico la nuova versione remixata del suo brano “Famme cantà”.

L’INVITO DI VLADIMIR LUXURIA – L’invito a Razzi è arrivato direttamente da Vladimir Luxuria, direttore artistico dell’evento, tra i più frequentati dell’estate romana, che per il parlamentare azzurro ha organizzato una apposita e particolare coreografia.

LA POPOLARITÀ DI RAZZI – A rendere improvvisamente noto il politico abruzzese che all’epoca militava nel partito di Di Pietro, l’Italia dei Valori, era stata una telecamera nascosta, quella della trasmissione “Gli Intoccabili”, su La7, che lo riprendeva mentre mentre confessava di aver votato la fiducia al governo Berlusconi, il 14 dicembre 2010, solamente per arrivare a maturare il vitalizio parlamentare. l’imitazione di Maurizio Crozza lo aveva poi trasformato in autentica icona popolare.

 

[form_mailup5q lista=”eventi”]

È SUCCESSO OGGI...