Stadio Domiziano al buio dal 26 dicembre

0
375

La splendida area archeologica dello Stadio di Domiziano è da giorni al buio a causa di un guasto tecnico che ha portato all’interruzione della fornitura elettrica, e nonostante i numerosi solleciti ad Acea affinché inviasse una squadra a risolvere il problema, ad oggi non si è registrato alcun intervento tecnico.

Lo denuncia il Codacons, che ha deciso di presentare un esposto alla Procura di Roma e alla Corte dei Conti contro Acea.

Il forte temporale che si è abbattuto nei giorni scorsi nella capitale ha determinato un guasto tecnico che, a partire dalla serata del 26 dicembre scorso, ha lasciato lo Stadio di Domiziano senza energia – spiega l’associazione –. Dal 27 dicembre ad oggi la società che gestisce l’area archeologica ha più volte contattato Acea, sollecitando un intervento urgente in considerazione soprattutto dell’importanza e della particolarità del sito, ma le richieste di aiuto non sono state accolte, e a tutt’oggi lo Stadio è al buio, con grave danno per centinaia di turisti che non possono visitare il sito archeologico pur avendo regolarmente acquistato i biglietti.

“E’ una vergogna – attacca il presidente Carlo Rienzi – Un sito storico e culturale così importante per la capitale non può essere abbandonato da Acea al suo destino, perché così si realizza un danno sia per le casse del Comune, sia per cittadini e turisti, ingiustamente privati della possibilità di visitare l’area in questi giorni di festa. Per tale motivo il Codacons presenterà un esposto alla Procura e alla Corte dei Conti, chiedendo di indagare Acea per omissione di atti d’ufficio e per danni erariali” – conclude Rienzi.

È SUCCESSO OGGI...