Tumori, in provincia di Roma dati allarmanti: gli ultimi dati

0
269

In gergo burocratese si chiamano Zero48 e sono i nuovi casi di tumore maligni accertati per cui i cittadini chiedono un esenzione all’Asl competente territoriale. Un numero che in provincia di Roma, in particolare modo nell’area nord del Litorale romano, preoccupa notevolmente medici e presidi ospedalieri.

Gli ultimi dati sono disponibili su “Salute Lazio”, il portale recentemente pubblicizzato dalla Pisana, all’indirizzo ”https://www. statosalutelazio.it/salute/ stato_salute.php…” e sono stati riportati anche in un articolo su Civonline.

IL DETTAGLIO PER COMUNI

A Civitavecchia su 52.746 abitanti nel 2013 si sono registrati 414 nuovi casi, 397 nel 2014 e addirittura 428 nel 2015. Le nuove esenzioni 048 nel 216 sono state 396, 349 nel 2017 su un totale di 52.816 abitanti. Situazione pessima, riporta Civonline, anche per quanto riguarda Santa Marinella, con circa 18.500 abitanti. Nel 2010 i nuovi casi di tumore maligno sono stati 122, nel 2011 97 e 114 nel 2012. Nel 2013 si sono registrati 111 nuovi casi, 107 nel 2014, 126 nel 2015, 128 nel 2016 e 124 nel 2017.

Malattie in aumento anche a Tarquinia comune che dal 2010 al 2017 ha avuto una media di circa 16.500 abitanti: 98 casi nel 2010, 124 nel 2011, 96 nel 2016 e 111 nel 2013. Nel 2014 le nuove esenzioni 048 sono state 148, nel 2015 105, 115 nel 2016 e 122 nel 2017. Allarme anche in collina, con Allumiere (4.145 abitanti tra il 2010 e il 2017) che nel 2010 ha avuto 22 nuovi casi di tumore maligno. Le esenzioni nel 2011 sono state 30, 22 nel 2012, 31 nel 2013, 24 nel 2014, 35 nel 2015, 28 nel 2016 e 31 nel 2017.

Simile la situazione a Tolfa (5.200 abitanti tra il 2010 e il 2017): 48 casi nel 2010, 41 nel 2011, 30 nel 2012, 37 nel 2013, 34 nel 2015, 38 nel 2016 e 30 nel 2017.

Nella triste classifica dei casi riportati nell’ultimo anno in provincia di Roma risultano anche Guidonia (529 casi), Fiumicino (409), Velletri (361) e Tivoli (349).

È SUCCESSO OGGI...