Roma, lezioni di fitness gratuite nei parchi di centro e periferie

Al via il progetto "Abq" per la qualità della vita: dal Campidoglio 680mila euro per iniziative a favore della qualità della vita

0
535

Frutta al posto delle merendine nei distributori automatici, sacchetti per la differenziata invece del classico cestino, ma anche un istruttore a disposizione per fare attività motoria all’aria aperta. Un insieme di iniziative, al via da gennaio 2015, per stimolare le persone a uno stile di vita più sano. Nasce così il progetto Abq del comune di Roma presentato oggi da Ignazio Marino e Luca Pancalli, sindaco e assessore allo sport del comune di Roma. Abq è “l’abc della qualità della vita che deve diventare un brand- spiega l’assessore Luca Pancalli- grazie a cui da gennaio vogliamo cambiare le giornate dei romani, e di conseguenza la loro vita. Di fatto introdurremo una serie di azioni ripetute per incentivare i cittadini a modificare i propri comportamenti in ogni ambito e in ogni momento, dalla scuola all”ufficio, dal tempo libero al momento di mettersi a tavola”. L”obiettivo e” “favorire l”adozione di stili di vita sani e comportamenti virtuosi, attraverso azioni che correggono le cattive abitudini dei cittadini”.

CON 680MILA EURO DI FONDI – Il Programma ABQ per il quale sono stati stanziati 680.000 euro è stato pensato con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini, indipendentemente dalla condizione sociale, dall’età, dal genere e dalla condizione fisica. Il progetto si compone di tante iniziative, che vanno dai consigli per l’adozione di comportamenti pratici da attivare quotidianamente, fino alla possibilità di praticare sport gratuitamente, assistiti da professionisti e istruttori, più volte alla settimana e all’aria aperta in tutti i municipi di Roma, con particolare attenzione alle periferie, alla promozione di campagne informative da attivare in tutte le scuole.

LEGGI ANCHE: A ROMA BOOM DELLE PALESTRE POPOLARI

QUALITA’ DELLA VITA – Quello che vogliamo fare è incentivare la scelta di una serie di comportamenti che messi insieme possano contribuire al miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Parliamo di azioni che favoriscono l’attività motoria e la corretta alimentazione, e disincentivano le abitudini sbagliate come il fumo e l’eccesso di alcol. Insomma, vogliamo avere un ruolo attivo per dare la possibilità di scelta ai cittadini, informandoli correttamente, e aiutarli ad adottare con consapevolezza uno stile di vita sano. Nei prossimi giorni saranno pubblicati i bandi per finanziare 7 linee di intervento, suddivise in due principali ambiti d’azione: l’uno relativo alle attività di informazione, educazione e comunicazione e l’altro volto a offrire nuove opportunità per permettere a tutti di svolgere attività motorie. Al programma ABQ è collegato un logo, che diventerà anche un “bollino” di garanzia delle attività. Per la realizzazione dei progetti saranno coinvolti tutti i Municipi che individueranno le aree verdi in cui ospitare le attività all’aria aperta e i luoghi dove collocare i punti informativi ABQ.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...