Sveltine e pisolini in aereo: su un sito i segreti di hostess e piloti

Ecco i racconti dei lavoratori in volo: ci sono anche italiani

0
1101

I segreti (non tanto segreti) di hostess, piloti e steward sono ora visibili e condivisibili su un nuovo social network. Si tratta di Whisper, la nuova piattaforma  che permette di confessare in modo anonimo tutte quelle cose che non si possono dire a nessuno.

LE TESTIMONIANZE – C’è chi si diverte a scattare foto di nascosto ai passeggeri addormentati. «Meglio se hanno la bocca aperta», scrive su Whisper. Un pilota confessa di schiacciare volentieri un pisolino: «Già successo svariate volte», ammette.

E poi ci sono le sveltine «Ho avuto diverse sveltine con i passeggeri nel bagno dell’aereo», racconta una hostess, un’altra ammette di avere un debole per «piloti sexy e uomini d’affari». Qualcun altro rivela di aver usato il lavoro per risolvere qualche problemino personale. «Ho abbandonato il mio ex in un aeroporto straniero – scrive uno steward – avevo scoperto che mi aveva tradito». Tra i paretcipanti anche dipendenti italiani di note compagnie.

IL CASO – Il pilota si era addormentato, ecco perché erano state interrotte le comunicazioni tra un aereo delle Brussels Airlines e i controllori di terra. In volo c’erano centinaia di passeggeri e nemmeno il copilota aveva risposto alle chiamate dei controllori. L’Airbus è stato infine intercettato in volo da un caccia francese. E’ la ricostruzione diffusa dal quotidiano belga Het Laatste Nieuws, i fatti risalgono allo scorso 28 giugno e la Direzione generale belga di navigazione aerea ha appena concluso l’inchiesta avviata l’indomani della vicenda.
L’Airbus A319 stava coprendo la tratta tra la Spagna e l’aeroporto di Bruxelles Zaventem. “L’aereo è atterrato senza problemi”, ha spiegato il portavoce di Brussels Airlines, Wencke Lemmes. “Ma è stata comunque aperta un’inchiesta”.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...