Roma: Olsen rischia posto, col Napoli ipotesi Mirante

0
1087
Foto di Paolo Pizzi

Tre partite in sette giorni per provare a tenere viva la corsa della Roma alla qualificazione alla prossima Champions League. Dopo la sosta per gli impegni della nazionali a Trigoria si comincia a preparare il trittico di impegni con Napoli, Fiorentina e Sampdoria. In vista della sfida di domenica all’Olimpico coi partenopei Claudio Ranieri dovra’ fare i conti anche con l’infermeria. Sicuramente al tecnico mancheranno Florenzi ed El Shaarawy, rientrati entrambi anzitempo dal ritiro dell’Italia a causa di un infortunio al polpaccio, e poi si dovranno valutare le condizioni di Manolas, De Rossi, Pellegrini e Pastore, quartetto ancora alle prese con i rispettivi protocolli di recupero. Prossimi al rientro, viceversa, Under e Kolarov, elementi preziosi in vista della parte conclusiva della stagione.
Parte che Ranieri dovra’ decidere se continuare ad affrontare con Olsen tra i pali. Il portiere non sempre si e’ dimostrato all’altezza in giallorosso e adesso e’ finito nel mirino della critica anche in patria dopo gli errori commessi nell’ultima prestazione con la maglia della Svezia. “In porta e’ meglio una mucca, svegliate questo lampione” gli attacchi dei tifosi scandinavi sui social che gli rimproverano il modo in cui e’ maturato il 3-3 con la Norvegia. Tocchera’ adesso a Ranieri valutare la situazione e scegliere se confermare lo svedese o puntare invece su Mirante.
Di certo, anche se il diretto interessato ha assicurato di non sapere nulla delle voci di mercato che lo vedrebbero lontano dalla Capitale la prossima stagione, la permanenza di Olsen sara’ valutata a fine anno come quella di molti altri elementi in rosa. Come ricordato da Ranieri, infatti, senza quarto posto e conseguente pass per la Champions in molti dovranno cambiare aria. A prescindere da chi andra’ via o meno, la Roma in estate tornera’ a giocare l’International Champions Cup negli Stati Uniti. Il torneo dei giallorossi si aprira’ il 16 luglio contro i messicani del Chivas Guadalajara a Chicago. Il secondo impegno, contro l’Arsenal, si giochera’ a Charlotte il 20, mentre l’ultima sfida andra’ in scena in New Jersey il 24 luglio contro i portoghesi del Benfica.

È SUCCESSO OGGI...