Dove andare per il ponte di San Pietro e Paolo: top 5 in moto

Mini fuga da Roma: quattro giorni di puro relax dal 29 giugno al 2 luglio con i consigli di TrueRiders

0
961
Dove andare per il ponte di San Pietro e Paolo: la top 5
Circeo

Quest’anno sono ben quattro i giorni che i tanti turisti dell’Urbe aspettano per rilassarsi in riva al mare o, perché no, su due ruote. TrueRiders ha raccolto i dati e le preferenze dei propri utenti per svelare una top 5 ideale degli itinerari in moto nel Lazio da provare in questi giorni, ognuno con caratteristiche e peculiarità che li rendono davvero irrinunciabili.

LA TOP 5 DEGLI ITINERARI IN MOTO

Al primo posto troviamo il Lago di Bolsena, un must visit per il pubblico del portale (quasi 70.000 fan su Facebook e oltre 250.000 visite al mese). Zona di natura e di grandissime proposte turistiche, un giro in moto intorno al lago della Tuscia permette di toccare luoghi straordinari, come il Parco dei Mostri di Bomarzo o la città che muore, Civita di Bagnoregio. Ma anche di gustare la favolosa cucina del viterbese, tra specialità di lago e di terra.

Medaglia d’argento per la Forca d’Acero, che raccoglie quasi un quarto delle preferenze degli utenti TrueRiders. Si tratta di un itinerario prettamente autunnale ma che, nel periodo estivo, regala frescura e panorami da sogno. Siamo nell’Alta Ciociaria, al confine tra Lazio e Abruzzo, e si sale fino a 1.500 metri sulle vette degli Appennini, in uno scenario che ogni anno vede migliaia di protagonisti affrontare questa salita, anche grazie al livello di difficoltà non proprio eccessivo.

Sempre amatissima dai turisti, e in particolari da quelli su due ruote, è la Valle del Turano. Un bronzo guadagnato grazie agli scenari straordinari che offre la provincia di Rieti. Non solo un modo per scoprire la bellezza della Riserva naturale Monte Navegna e Monte Cervia, di fare un giro nei borghi di Colle di Tora e Castel di Tora ma anche di aiutare, seppure solo moralmente, una zona che dopo il terremoto del 24 agosto 2016 ha conosciuto un vero e proprio crollo delle presenze turistiche.

Dal nord al sud del Lazio, ci spostiamo in Ciociaria. Terra dalle antichissime tradizioni e dalla gastronomia individiabile, è sicuramente ideale per un giro in motocicletta, grazie ai continui saliscendi, come quelli panoramici degli Aurunci o ai borghi più belli, quale ad esempio Ferentino. Del resto, la Ciociaria è da sempre nell’immaginario comune terra di bellezza e di talenti, basti pensare a Vittorio De Sica o a Sofia Loren nella magistrale interpretazione de “La ciociara”, che le valse l’Oscar come miglior attrice protagonista nel 1962.

E concludiamo le proposte per il ponte dei Santi Pietro e Paolo rimanendo sempre nel meridione laziale, ma stavolta con vista mare. Stiamo parlando del Circeo, la zona di litorale laziale che coincide, a grandi linee, coi comuni di Sperlonga, Terracina e Gaeta.

Luoghi di un turismo a tratti affollato, ma anche consapevole e responsabile, con antichi templi romani che si affacciano su lunghissime spiagge dal mare cristallino. Insomma, un pot-pourri inarrivabile di bellezza turistica per una gita fuori porta al sapore d’estate.

È SUCCESSO OGGI...