Malore improvviso per Alfonso Sabella. Portato via in barella

L'assessore si accascia a terra, forse per infarto. Immediati i soccorsi di ambulanza e sindaco Marino.

0
592

L’assessore alla Legalità Alfonso Sabella è stato colpito da malore mentre stava partecipando a un incontro sindacale nella Sala delle Bandiere con il segretario nazionale della Fiom Maurizio Landini. In soccorso dell’assessore, che è anche commissario del municipio di Ostia, è accorso il sindaco Ignazio Marino che ha l’ufficio poco distante da quello del magistrato e gli ha prestato, da medico, i primi soccorsi.

IL FATTO – Il malore si sarebbe tuttavia dimostrato più grave del previsto tanto che l’assessore è stato portato via in barella e affidato ai paramedici dell’ambulanza, alltertata immediatamente. Il malore ha colto l’assessore attorno alle ore 17 e l’intervento del sindaco e dell’ambulanza si sono susseguiti in pochi minuti. Va ricordato che il magistrato Sabella in questi mesi di permanenza al Campidoglio ha svolto un’attività molto intensa, facendo fronte a numerosi impegni. Non a caso quando il sindaco lo nominò commissario al municipio di Ostia, dove le infiltrazioni mafiose sono ancora presenti, affermò ai giornalisti che per senso di responsabilità avrebbe “bevuto anche questo amaro calice”. Un amaro calice che lo costringe  a girare armato di pistola.

SUCCESSIONE – Nella ridda dei nomi che si fanno in questi giorni per la successione al vice sindaco Luigi Nieri appena dimessosi spunta anche il suo nome. Unico assessore in Italia alla legalità, dopo i fatti di mafia capitale, gode dell’incondizionata fiducia di Ignazio Marino per la sua competenza e la sua dedizione. Un malore quindi che potrebbe venir giustificato dallo stress subito dal magistrato in questi mesi.

ULTIM’ORA – L’assessore Alfonso Sabella è stato trasportato in ambulanza al Policlinico Umberto I di Roma per accertamenti. A quanto si apprende, ci sono due ipotesi: la prima vede Sabella vittima di un calo di pressione dovuto al caldo e allo stress, la seconda lo vede colpito da infarto dato che soffre di alcuni problemi di cuore. Ora è tenuto sotto osservazione in ospedale per monitorare la ripresa della pressione sanguigna e subirà l’impiantazione di un pacemaker per disturbi del ritmo cardiaco, come riferito dalla direzione del Policlinico. Ma intanto scherza con il sindaco Marino, che in serata ha twittato direttamente dall’ospedale: “Sono con @SabellaAlfonso, sta bene, stiamo ridendo insieme, e mi dice: ”I criminali non stappino lo champagne’!”.

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

È SUCCESSO OGGI...