Rugby RBS 6 Nazioni, la Francia domina l’Italia

Gli azzurri non entrano mai in partita: i transalpini vincono 29-0

0
402

L’Italia non c’è e la Francia ne approfitta. Allo Stadio Olimpico i transalpini tornano al successo sul nostro campo dopo due sconfitte, imponendosi per 29 a 0. Rispetto a quanto fatto due settimane fa a Murrayfield la partita di oggi è una netta involuzione nel gioco del quindici azzurro, che non ha mai messo in pericolo una Francia brava a svolgere in maniera diligente il proprio compito, giocando in maniera pulita anche se poco spettacolare.

PRIMO TEMPO – Frazione iniziale con poche emozioni, con le due squadre che non esprimono il loro rugby migliore. La Francia sblocca il risultato al 28′ con un calcio di Lopez, mentre l’Italia fallisce due punizioni, la prima con Allan all’ottavo, poi al 15′ con Orquera, che un minuto prima ha sostituito lo stesso Allan, uscito per un problema all’inguine. Al 35′ è ancora Lopez a centrare i pali, con Spedding che al 40′ realizza il terzo calcio, che permette alla Francia di chiudere il terzo tempo avanti per 9-0.

IL TRACOLLO – Nella ripresa la Francia in 7 minuti si porta sul 19-0, prima con un calcio di Plisson, poi con una meta di Maestri, trasformata da Plisson, e la partita finisce praticamente qui. Negli ultimi 30 minuti un calcio di Plisson ed una meta allo scadere di Basteraud, trasformata da Plisson, regalano fissano il risultato sul 29-0. “Mi aspettavo una partita difficile – ha commentato a caldo Brunell-. Purtroppo abbiamo concesso troppo e la Francia ne ha approfittato.” Statistiche alla mano, era dal 21 febbraio 2004 che l’Italia non chiudeva una partita con 0 punti, proprio contro la Francia, che ci sconfisse a Parigi per 25-0.

PROSSIMO IMPEGNO – Sabato si chiude il Sei Nazioni, ospitando allo Stadio Olimpico (inizio ore 13,30), un Galles che arriva a Roma forte della vittoria ottenuta ieri contro l’Irlanda per 23-16.

È SUCCESSO OGGI...